Visitare Genova in modo autonomo è semplice poiché la Stazione Marittima non è distante dal centro che lo  si può raggiungere con una passeggiata (circa 1 km). Ecco cosa non bisogna perdere durante una visita di Genova:

Fai un preventivo >> http://swiy.io/Smeraldaw


1) Al porto è possibile individuare la prima attrazione tipicamente genovese e simbolo della città marinara: la famosa Lanterna. Il faro costruito nel trecento, nello stesso sito in cui prima di allora esisteva un faro più antico e funzionante con un sistema a legna. Nel 1326, il faro funzionava ad olio. Essa si innalza su una piccola collina a 177 metri sul mare.  Accanto alla Lanterna, si estende l’omonimo museo.

La Lanterna


2) Il Porto Antico, a 1,5 km dalla stazione marittima, è un quartiere storico e turistico, da cui è possibile addentrarsi nei cosiddetti ‘’caruggi’’ di De Andrè: Piazza Caricamento, Piazza Bianchi, via San Luca per passeggiare tra i vicoli vissuti dal famoso cantautore.
3) Tra i vicoli incontrerete la Basilica della Santissima Annunziata del Vastato importante opera d’arte genovese.

Caruggi: i vicoli di De Andrè


4) La Cattedrale di San Lorenzo, in stile gotico ospita affreschi e una splendida architettura.
5) Il centro della città ospita la famosa piazza De Ferrari con il suo Teatro Carlo Felice.

Piazza De Ferrari


6) Spostandoci nel centro storico di Genova, potete godere di una passeggiata suggestiva nei vicoli medioevali e nel quartiere storico del Castrum, di origine etrusca e romana: qui, si incontrano il Palazzo Spinola e il Palazzo Ducale, oltre  che ristorantini e bar storici.
7) Genova offre anche il secondo acquario più grande d’Europa, dopo quello di Valencia: la principale attrazione turistica della città inaugurata nel 1992: offre 70 vasche espositive con squali, foche, tartarughe, pinguini e cetacei.

All’interno dell’Acquario


8) Via Garibaldi , o ‘’Via Aurea’’ è patrimonio dell’Unesco, sito di palazzi storici (Palazzo Bianco, Palazzo Rosso e Palazzo Tursi) e relativi musei d’arte fiamminga, opere di Caravaggio ecc.
9) Infine, la città natale di Cristoforo Colombo non poteva non ospitare il museo del Mare: dedicato alla storia della navigazione e delle imbarcazioni, e al viaggi della scoperta delle Americhe.

Museo del Mare



Cosa mangiare a Genova? Ecco alcuni cibi tipici:
1) Focaccia Genovese
2) Pasta al pesto o pasta ripiena al sugo di noci.
3) La Panissa fritta alla farina di ceci
4) Qualsiasi cosa a base di pesce!

La focaccia genovese