Costa Smeralda era pronta per ripartire nel Mediterraneo, ma la situazione sanitaria Europea ha portato Costa Crociere a proporre un’alternativa, anzi, a Ri-proporre l’itinerario con tappe Italiane!
Costa Smeralda, la nave del Made in Italy, ci darà l’opportunità di apprezzare le eccellenze italiane, non solo a bordo ma anche a terra con le escursioni.

“I feedback ricevuti finora dagli ospiti sono molto positivi” – spiega il direttore commerciale Daniel Caprile, facendo un resoconto di Settembre: il Costa Safety Protocol ha proprio centrato il bersaglio.
Costa Crociere si era già proposta di cambiare gli itinerari se la situazione sanitaria in Europa non fosse cambiata, pur di non rinunciare alle partenze. La compagnia crocieristica ha fatto della sicurezza a bordo il punto cruciale della sua politica aziendale.

Chiedici un preventivo su Whatsapp >> https://bit.ly/33wIPhD


Ma vediamo quali sono le tappe che effettuerà Costa Smeralda:

La prima tappa dell’itinerario è Savona, da dove poter visitare altre destinazioni come Genova o Finalborgo. La seconda è La Spezia, che permette di andare in escursione alle Cinque Terre, Lerici, Firenze o Pisa.  La tappa successiva è Cagliari, poi Napoli, con la possibilità di vedere Sorrento, Pompei e la Reggia di Caserta. Le ultime due destinazioni dell’itinerario sono Messina, con visite previste sull’Etna e a Taormina, e infine, Civitavecchia, che permette di scoprire anche Roma e Tarquinia.

Gli Imbarchi sono possibili dai tutti i porti toccati durante l’itinerario: Savona, La Spezia, Civitavecchia, Napoli e Messina, tranne Cagliari, e gli itinerari saranno 2, uno di 7 notti e uno di 6 notti (in cui la nave ometterà il porto di Messina come punto di attracco)

Questo Itinerario è confermato dal 10/10/2020 al 12/11/2020. Il 14 novembre 2020, Costa Smeralda prevede di ritornare in Francia e Spagna.